sostenibilità

La pandemia ha avuto un grande impatto su tutti noi, su questo non c’è dubbio. I più giovani, però, hanno perso ogni certezza e possibilità di socializzare con i coetanei, rimandando anche diversi progetti. E in un mondo in cui la scelta dei prodotti è fin troppo vasta e le differenze di prezzo sono minime, è proprio la Generazione Z ad imporre nuovi stili di vita e tendenze.

Per questo motivo i brand stessi hanno cercato di venire incontro ai più giovani, proponendogli prodotti in linea con i loro gusti e ideali: dal cibo alla moda, passando per il divertimento fino al settore hi-tech.

In quest’ottica, le agenzie di comunicazione devono adattarsi al cambiamento e rivedere i propri obiettivi di marketing.

Ma in che modo? In questo saggio Jeff Fromm, presidente dell’agenzia FutureCast, elenca i 4 punti a cui i consumatori della Gen Z prestano maggiore attenzione, partendo dal presupposto che sono proprio questi giovani a rappresentare il futuro del marketing.

  1. Algoritmi
  2. Onestà
  3. News sui social
  4. Empatia

 

FutureCast è una delle agenzie parte del #GruppoMondialeDedicatoAlloSviluppoSostenibile creato da TheNetworkOne, di cui anche Mediatyche è membro insieme ad altre 11 agenzie di comunicazione. Obiettivo finale del gruppo è la diffusione e l’educazione sui temi della Sostenibilità.

Per saperne di più, leggi qui il saggio: https://thenetworkone.com/sustainability/on-gen-z-sustainability-and-how-2020-changed-marketing-forever/