oggi a milano, 22 agosto

Buongiorno a tutti!

I medici milanesi protestano contro la decisione del ministero della Salute e della Regione Lombardia di non far pagare a famiglie o Ats(Azienda per la Tutela della Salute) il certificato di esonero dalle vaccinazioni: un documento che d’ora in poi sarà necessario per poter iscrivere a scuola chi non ha la copertura. Sui social i pediatri si scatenano: “Perché mai dovremmo farlo gratis? Ci chiedono di firmare un atto medico in cui certifichiamo l’impossibilità del bambino a vaccinarsi per ragioni sanitarie specifiche”.

A Milano almeno 4342 bambini – il 7% del totale dei nati tra il 2012 e il 2016 – non possono essere ammessi a nidi e asili perché non vaccinati. Ecco i primi dati ufficiali elaborati dall’Ats (Azienda per la Tutela della Salute) a seguito del decreto Lorenzin, diventato legge lo scorso 28 luglio che stabilisce l’obbligo di dieci vaccinazioni per l’iscrizione a scuola. Novemila famiglie rischiano sanzioni.

Questa è Milano oggi, buona lettura.

La beffa dei certificati per l’obbligo vaccini. I medici minacciano di farseli pagare

Alessandra Corica, La Repubblica

Vaccini, sette bambini su cento “esclusi” da asili e materne

Simona Ravizza, Il Corriere della Sera