le top news su Milano, 19 aprile

Buongiorno e buon caffè a tutti

Oggi debutta Tempo di Libri a Milano, centro di raccolta delle energie editoriali della Lombardia, terra di libri e di appassionati della pagina stampata con oltre 350 case editrici, più di 22mila nuovi titoli in libreria solo nel 2015 e la percentuale di lettori più alta della media nazionale. Il settore editoriale milanese da lavoro a circa 26 mila addetti e le librerie hanno reagito alla crisi moltiplicando le iniziative, fornendo servizi bar o proponendo incontri e presentazioni con autori e personalità. La manifestazione durerà fino a domenica 23 aprile, centro principale della fiera saranno i padiglioni di Rho Fiera Milano, ma ci saranno eventi e manifestazioni diffuse in tutta la città.

Con la nuova ondata di sbarchi al Sud Milano si prepara ad accogliere nuovi migranti. La Regione ha già lanciato l’allarme: “Oggi la Lombardia ospita 23.700 profughi, ma potrebbero diventare 28.300 per la nuova divisione delle “quote” di migranti tra le regioni studiata dal Viminale”. In attesa dell’arrivo del ministro dell’Interno Marco Minniti nei prossimi giorni a Milano, la prefettura non conferma e non smentisce le cifre esposte dalla Regione, per ora si tratta di stime fatte all’inizio di una stagione di cui non si conosce ancora l’esito.

La tolleranza degli anni passati sull’adunata neofascista del 25 aprile al Campo 10 del Cimitero Maggiore, non si ripeterà. CasaPound e Lealtà e Azione hanno presentato già da settimane la loro richiesta per il corteo, quest’anno però le restrizioni saranno molte: il sindaco Sala, il prefetto Lamorgese e il questore Cardona hanno deciso che le bandiere con croce celtica e l’aquila non saranno ammesse. Parate, marce e cori saranno vietate, gli ingressi saranno sorvegliati e si cercherà di impedire ogni contatto dei manifestanti con i collettivi e gli antagonisti. L’allerta resterà massima per tutta la giornata.

Questa è Milano oggi, buona lettura.

Debutta Tempo di Libri, L’editoria rialza la testa

Sara Bettoni, Il Corriere della Sera

La Regione, “In arrivo nuova ondata di profughi”

Zita Dazzi, La Repubblica

25 aprile: sindaco e prefetto ai neofascisti “niente cori e parate al campo 10”

Massimo Pisa, La Repubblica