le top news su milano, 2 marzo

Buongiorno e buon caffè a tutti!

Il sindaco di Milano Beppe Sala ferma l’ipotesi di fusione Atm-Trenord. “Il trasporto pubblico locale deve rimanere in mano a Milano” ha detto Sala, ma il progetto continua a dividere la maggioranza con parte del Pd sulla linea del governatore Maroni, favorevole alla fusione. Sala riapre anche la partita Metro5: per il sindaco l’ingresso di Ferrovie dello Stato si può ancora fermare. In questo momento delicato in Atm si respira aria di tensione e aleggia lo spettro di uno sciopero.

Palazzo Lombardia ha deciso di attuare la linea dura per chi prenota una prestazione sanitaria per poi non presentarsi. “L’idea è quella di addebitare al cittadino il costo della prestazione che non ha fatto la costa successiva che si rivolgerà al sistema regionale” spiega l’assessore Giulio Gallera. Ogni anno il 10% degli appuntamenti presi negli ospedali lombardi va a vuoto, con anche il conseguente spreco di posti preziosi in liste di attesa sempre più lunghe.

Rimaniamo in tema sanità: visto il numero esponenziale di prenotazioni per il vaccino anti-meningite (non c’è un posto libero fino alla fine del 2017) la Regione ha deciso di coinvolgere i medici di famiglia . Dalla Federazione dei medici di famiglia si dicono pronti a collaborare, come già avviene da anni per le campagne vaccinali, l’idea di Regione e sindacati è quella di partire entro una settimana al massimo due,  si spera che questa operazione possa aiutare lo snellimento delle liste d’attesa.

Cancellato il seminario organizzato all’ Università Statale con Dario Miedico, famoso medico No Vax: l’evento ha creato troppe polemiche. Si dice soddisfatto per la decisione il rettore Gianluca Vago, che aveva espresso la sua totale contrarietà all’evento.

Questa è Milano oggi, buona lettura!

Il Dossier trasporti agita Palazzo Marino

Elisabetta Soglio, Il Corriere della sera

Sanità, linea dura contro chi prenota e non si presenta

Alessandra Corica, La Repubblica

Allarme meningite i medici di famiglia faranno il vaccino

Alessandra Corica, La Repubblica

Annullato l’incontro in Statale con il medico no-vax

Luca de Vito, La Repubblica