MILANO OGGI, 24 NOVEMBRE

Buongiorno a tutti,

Gli ex alfaniani lombardi sono pronti alla scissione da Alternativa Popolare, nel caso la direzione nazionale del partito – il Nuovo Centrodestra – decidesse oggi di rendere stabile e permanente l’alleanza col Partito democratico in vista delle Politiche. Il segretario regionale Alessandro Colucci dichiara: “L’obiettivo è che a Roma non si scelga il Pd e che passi la nostra linea di autonomia dei territori”.

Intanto a Milano l’emergenza smog continua. Con i dati di ieri, sono ormai otto i giorni consecutivi di polveri sottili oltre la soglia di guardia, nonostante siano attive da martedì le restrizioni di primo livello, ovvero lo stop ai mezzi più inquinanti e i riscaldamenti abbassati di un grado. Se la serie nera dovesse continuare per altri due giorni, dopo le verifiche di lunedì scatteranno le limitazioni di secondo livello, con stop a veicoli commerciali e Euro 4.

Mancano sei giorni all’inaugurazione dello “shopping district” di CityLife, il complesso di attività che darà finalmente vita al quartiere del parco pubblico ai piedi della Torre Hadid. Dei cento spazi commerciali previsti solo due sono rimasti vuoti. Istituito un tavolo tra i vertici di Citylife e le forze dell’ordine per studiare come affrontare un possibile assalto di visitatori.

 

 

“Mai con la sinistra”. Gli alfaniani lombardi pronti alla scissione: restiamo fedeli a Maroni

Andrea Senesi, il Corriere della Sera

 

Allarme smog, otto giorni oltre i limiti

Sara bettoni, il Corriere della Sera

 

Cento locali per Citylife. Alla volata finale lo “shopping district”

Giacomo Valtolina, il Corriere della Sera

 

 

questa è Milano oggi, buona lettura!