le top news su Milano, 18 aprile

Buongiorno e buon caffè a tutti!

Uno studio del Politecnico denuncia che negli ospedali lombardi i programmi non sono aggiornati e i computer sono vulnerabili, con la possibilità da parte di hacker “cattivi”, di entrare in modo relativamente semplice nei server e nei pc. Questo vuol dire che un hacker può prelevare dati sensibili sui pazienti, modificare le cartelle o inserire a distanza dei comandi. Lo studio “Stato di sicurezza informatica negli ospedali lombardi” passa sotto la lente d’ingrandimento i risultati dei vari penetration test svolti contro numerosi ospedali lombardi. “Quello che emerge è la necessità di maggiore prevenzione e di investimenti per aggiornare i pc e acquistare i programmi in grado di resistere agli attacchi. Il tema riguarda non solo gli ospedali, ma tutta la pubblica amministrazione” spiega Stefano Zanero, professore associato di Computer Security del Politecnico.

Poco meno di un mese dalla visita del Papa alle Case bianche di via Salomone e i cittadini denunciano “tutto è uguale a prima”. Spaccio, occupazioni di appartamenti e guasti agli edifici continuano a caratterizzare la zona. “Dopo tante parole aspettiamo che agiscano le istituzioni – dice il parroco di San Galdino – non vogliamo che si parli di noi solo per gli episodi negativi”.

Una Pasqua da grandi numeri per Milano con mostre alberghi e ristoranti da tutto esaurito. Dopo il boom registrato per il Salone del mobile, l’onda lunga del turismo ha interessato anche questi giorni festivi che, generalmente, spingono i turisti fuori città. Comune e operatori sperano di continuare a cavalcare la cresta e da domani in città inizia la manifestazione “Tempo di Libri”.

Questa è Milano oggi, buona lettura.

Ospedali a rischio di attacco informatico “I dati dei pazienti possono essere rubati”

Alessandra Corica, La Repubblica

Le Case bianche già dimenticate tra disagi e abusivi

Giampaolo Rossi, Il Corriere della Sera

Paqua da record

Zita Dazzi, La Repubblica