Oggi a Milano, 1 marzo

Buongiorno a tutti!

In poco meno di un mese una media di nove persone al giorno si sono recate alla “Stanza 140”, per depositare il testamento biologico. Al primo piano degli uffici comunali di Via Larga, dal 31 gennaio – contemporaneamente all’entrata in vigore della legge che disciplina il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento – sono state depositate più di 200 Dat o Dichiarazione anticipata di trattamento, una dichiarazione libera e volontaria in cui un maggiorenne esprime la volontà di ricevere o meno terapie sanitarie nel caso in cui non si sia più in grado di prendere decisioni o comunicarle.

Ieri il consiglio d’amministrazione dell’Agenzia europea del farmaco ha dato un’ulteriore spinta al pronostico di una parità ufficialmente persa da Milano, anche ai tempi supplementari. L’ultima parola a chiudere i giochi arriverà dalla seduta dell’Europarlamento del 12 e dal verdetto sui ricorsi presentati da città e governo, un passaggio che conferma come il vento post Brexit sia girato a favore di Amsterdam e non di Milano. Secondo Giuseppina Piano, giornalista de La Repubblica, anche se alla fine Milano ne uscirà sconfitta quella su Ema era una battaglia che andava fatta. Per orgoglio, per dare visibilità alla città e, soprattutto, perché lascia un modello di gioco di squadra replicabile in altri campi per agganciare davvero quella ripresa che stenta a tradursi in lavoro.

Siamo all’ultimo miglio di campagna elettorale per politiche e regionali, la chiusura tassativa è fissata per domani a mezzanotte. Per il rush finale della corsa al governo della Regione sfilano al fianco dei candidati i big dei partiti. Per la chiusura della campagna domani Fontana sarà in piazza per un comizio vecchio stile al fianco del leader della Lega Salvini; Gori sarà al teatro Franco Parenti, con lui sul palco Beppe Sala e Giuliano Pisapia. Rosati chiude all’arco di Corvetto con la presidente della Camera Boldrini; chiusura anticipata solo per i 5 stelle, il candidato Violi saluterà gli elettori stasera a Sesto San Giovanni all’interno del Carroponte, con lui ci sanno il parlamentare Crimi e il consigliere regionale uscente Buffagni.

Questa è Milano oggi, buona lettura!

9 al giorno fanno testamento

Annamaria Lazzari, Il Giorno

Ema, battaglia che era giusto combattere

Giuseppina Piano, La Repubblica

Regionali, i leader alla volata finale. In campo Salvini, Pisapia e Boldrini

Andrea Senesi, Il corriere della Sera

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.