La Cina punta sull’auto elettrica e cambia il mercato mondiale

La Cina può, da sola, decidere le sorti dell’automobile in tutto il mondo. E il governo di Pechino punta sull’auto elettrica.

La Cina produce ogni anno 28 milioni di automobili. Circa un terzo della produzione mondiale. Sul fronte delle vendite, il mercato cinese assorbe 21 milioni di vetture all’anno, con una previsione di crescita fino a 40 milioni di vetture nel 2030 secondo gli analisti di McKinsey. Oggi, il ministero dell’Industria cinese ha iniziato a studiare il modello di Francia e Gran Bretagna i cui governi hanno annunciato che entro il 2040 sarà vietato vendere auto alimentate a benzina o a gasolio.

“Anche il nostro ministero – ha affermato il viceministro dell’Industria, Xin Guobin – ha avviato un’importante ricerca in materia e sottoporrà un calendario analogo ai ministeri di competenza”. 

Manca una data, ma le dimensioni del mercato del colosso asiatico sono tali che il solo annunciò darà una spinta importantissima allo sviluppo dell’auto elettrica in tutto il mondo. Potrebbe trattarsi di quel cambiamento “disruptive”, dirompente, che il mercato dell’auto aspetta da decenni (l’altro fattore da tenere d’occhio con attenzione è la guida senza pilota) di cui ha parlato il ricercatore nel campo della sostenibilità Gianluca Ruggieri in una recente intervista con Mediatyche. 

Dalla Cina, quindi, un passo importantissimo verso la sostenibilità nel settore dei trasporti privati. Che Pechino faccia sul serio lo dimostrano diversi fattori. Lo scorso anno, ad esempio, il gruppo automobilistico cinese Baic ha firmato un accordo da 665 milioni di Euro con la tedesca Daimler per la produzione di auto elettriche a marchio Mercedes in Cina. Daimler prevede che entro il 2022 la quota mondiale di auto elettriche oscillerà tra il 15 e il 25 per cento del mercato. E una grande fetta di queste saranno vendute in Cina.

Nel frattempo, la National Energy Administration (Nea) cinese ha deciso che entro il 2017 dovranno essere installate 800mila colonnine per la ricarica delle auto elettriche in tutto il paese.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.