le top news su milano, 22 giugno

Buongiorno e buon caffè a tutti
 
Giliano Pisapia si è congedato ieri dopo cinque anni di palazzo Marino e la fascia tricolore è passata dalle sue mani a quelle di Beppe Sala. Il passaggio di consegne è stato chiuso dalla commissione elettorale alle 16:30 di ieri con le firme sui documenti della cassa comunale e della nuova titolarità del conto bancario del Comune davanti al collegio dei revisori dei conti. Pisapia ha detto di essere contento di passare il testimone al neosindaco che successivamente, alla festa in Darsena tenutasi dopo la cerimonia, ha detto: “Abbiamo rimesso insieme la sinistra. Sono pronto a portare Milano, fra dieci anni, a essere perla d’Italia”. Questi giorni per Sala saranno soprattutto dedicati agli incontri per decidere la giunta e a tal proposito il neosindaco ha commentato: “Vi prometto che entreranno solo i migliori, persone pulite, oneste, trasparenti e che amano Milano”.

Nel centrodestra milanese l’analisi della sconfitta equivale alla caccia al colpevole. Per Roberto Maroni, e non solo, le maggiori responsabilità sono da ascrivere proprio a Stafano Parisi e, sulla scia del suo leader Matteo Salvini, punta il dito contro certe impuntature anti-leghiste registrate in campagna elettorale dicendo: “Non puoi fare il candidato di una coalizione e dire: non c’entro coi partiti”. Nel centrodestra dunque il dibattito è aperto, Parisi è il centro delle polemiche, anche se altri esponenti di centrodestra hanno toni più soft nei suoi riguardi, come Letizia Moratti: “Quella di Parisi non è una sconfitta – ha detto ieri – perché il suo risultato è andato oltre le aspettative. Mi auguro che ora possa avere un ruolo in città”.

Il voto per Palazzo Marino porta risvolti anche al Pirellone, il 20 per cento conquistato in Comune da Forza Italia varrà agli azzurri il ritorno sulla poltrona dell’assessore alla Sanità. Domani ci sarà il vertice di maggioranza decisivo, ma la partita sembra essere stata vinta da Giulio Gallera, attuale assessore all’inclusione sociale e ex coordinatore milanese del partito di Berlusconi.
 
Questa è Milano oggi, buona lettura!
 


Staffetta Pisapia-Sala “Abbiamo rimesso insieme la sinistra”

Oriana Liso, La Repubblica
 
Sconfitta e cortocircuito nel centrodestra Maroni attacca Parisi: ha scaricato i partiti
Andrea Senesi, Il Corriere della Sera
 
La sanità va a Gallera. Benedini o Fontana per Fondazione Fiera. Un incarico a Di Pietro

Andrea Senesi, Il Corriere della Sera

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.