le top news su Milano, 13 giugno

Buongiorno e buon caffè a tutti

Oggi gli occhi del mondo e dei media sono rivolti alla strage di Orlando ma questo evento drammatico non ferma il proseguire delle vicende politiche qui in Italia: siamo entrati nel rush finale della campagna elettorale in vista del ballottaggio di domenica.

Beppe Sala, candidato del centrosinistra e Stefano Parisi, del centrodestra, moltiplicano i loro sforzi in vista delle elezioni, la prima tappa per entrambi è stata il confronto in tv a “In mezz’ora”. Sala esordisce con: “Se Roma non vuole le Olimpiadi, pensiamoci…”ma la replica di Parisi è una bocciatura immediata: “Milano ha bisogno di sviluppo vero e investimenti, non di eventi”. Tra Sala e Parisi sono scintille anche quando si parla dei rispettivi curriculum. Sala accusa l’avversario di aver lavorato con De Michelis (PSI) e Parisi ribatte “Sala ha lavorato con la Moratti”. Sala porta il dibattito sul tema del referendum costituzionale, lui si dice dichiaratamente favorevole mentre Parisi non si sbilancia e Sala cavalca l’onda affermando: “Parisi faccia quello che vuole però bisogna rispondere. Visto che entrambi diciamo di essere liberi dai partiti, allora diciamo quello che pensiamo”.

Mentre Stefano Parisi gioca ancora a carte coperte per quanto riguarda la Giunta, Beppe Sala ha incominciato ad annunciare alcuni nomi, tra questi spuntano quello di Umberto Ambrosoli, coordinatore della sua campagna elettorale e quello di Gherardo Colombo, ex Pm di Mani Pulite che potrebbe assumere il ruolo di garante della legalità. Un altro nome curioso presente tra gli “arruolati” è quello del dj Linus, che ha affiancato Sala in alcune iniziative elettorali fin dalle primarie.

Una reazione “civica e antifascista”, l’hanno definita così la maratona di lettura del diario di Anna Frank  svoltasi ieri sotto le finestre di Palazzo Marino. Questa manifestazione è stata la risposta che la città ha voluto dare all’iniziativa del quotidiano Il Giornale che ha allegato il Mein Kampf alle sue copie. All’evento erano presenti tra gli altri anche il candidato Beppe Sala, diversi esponenti del Pd, Basilio Rizzo e alcuni volti della comunità ebraica.

Questa è Milano oggi, buona lettura!

 

Olimpiade a Milano. Sala: “Se Roma lascia…” Parisi: “è una battuta?”

Pierpaolo Lio, Il Corriere della Sera

Nella squadra di Mr Expo spuntano Ambrosoli e Linus

Pierpaolo Lio, Il Corriere della Sera

Maratona di lettura di Anna Frank anti Mein Kampf

Alessia Gallione, La Repubblica

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.