Le top news su milano, 27 maggio

 

Buongiorno e buon caffè a tutti.

Il 31 maggio il premier Matteo Renzi sarà a Milano accanto al candidato del centrosinistra Giuseppe Sala e al sindaco Giuliano Pisapia; i tre andranno insieme nel quartiere della Barona al centro sociale Barrio’s, dove incontreranno i ragazzi del quartiere. Intanto, una nuova polemica ha investito Sala dopo la sua assenza al dibattito organizzato dal portale University alla facoltà di Scienze politiche, a cui erano invece presenti gli altri candidati. Sala ha ammesso “convegni e dibattiti non mi piacciono, mi trovo bene quando sono in mezzo alla gente”. Stefano Parisi, candidato per il centrodestra, attacca invece il suo avversario sul tema sicurezza: “noto che Sala scopre solo ora che la sicurezza è un problema per Milano”.

Intanto, diversi esponenti della “Milano creativa” parlano di cosa vorrebbero dal nuovo sindaco della città: gli spazi sono fondamentali per continuare a fare di Milano la capitale dell’innovazione creativa. Serve quindi una politica che faciliti e semplifichi alcuni processi, dall’occupazione del suolo pubblico alle autorizzazioni. Beniamino Saibene di Esterni ha le idee chiare sulle richieste da fare a Palazzo Marino: “il Comune potrebbe mettere a disposizione quello che ha, spazi e servizi. Ma potrebbe anche chiedere ai creativi di aiutarlo a far crescere la città dal punto di vista del bene pubblico”.

In Regione Lombardia Roberto Maroni si prepara a nominare oggi i cinque consiglieri dell’Arac, la nuova Agenzia regionale anticorruzione creata dal governatore dopo lo scandalo giudiziario che ha coinvolto il leghista Fabio Rizzi, ex presidente della commissione Sanità. Per il ruolo di presidente della commissione è stato fino a pochi giorni fa in pole position Antonio Di Pietro ma oggi le sue quotazioni sono in calo. La sua candidatura  è, infatti, considerata troppo “politica” da Ncd e Forza Italia.

Questa è Milano oggi, buona lettura!

Sarà Renzi a lanciare la volata di Sala. Parisi: ora si scopre l’allarme sicurezza
Rossella Verga, Il Corriere della Sera

La Milano dei creativi chiede più spazio e la regia del Comune
Alessia Gallione, La Repubblica
 
Ncd e Forza Italia si oppongono a Di Pietro presidente Arac

Alessandra Corica, La Repubblica

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.