Le top news su Milano – 6 novembre

Buongiorno a tutti, milanesi e non.

Rischiano di allungarsi ulteriormente i tempi per la realizzazione della Casa della Salute nell’area ex Falck dopo il ricorso al Tar della Salini Impregilo, seconda classificata nell’assegnazione del bando di Infrastrutture Lombardia. Impregilo contesta la procedura di svolgimento e il calcolo dei punteggi che hanno portato ad assegnare la gara alla cordata Condotte Acqua S.p.A. Il 18 novembre il Tar dovrebbe esprimersi sull’eventuale sospensiva ma resta un grosso nodo da risolvere, quello dell’impresa Maltauro, al centro delle indagini sulla cupola degli appalti. “Spero che tutto si possa risolvere rapidamente – commenta il governatore Roberto Maroni. Sarebbe un peccato bloccarci”.

Continua a tenere banco il destino di Expo: tra le tante ipotesi al vaglio c’è la trasformazione dell’area nella città della conoscenza, ovvero in un polo internazionale di ricerca su Big data e nanotecnologie. Intanto si stima che l’investimento per trasformare i terreni di Expo sia stato calcolato tra i 30 e i 40 milioni, soldi che verranno inseriti nel decreto Giubileo. Il grimaldello per capire se si procederà in questo senso è rappresentato dall’ingresso del Governo in Arexpo, la società proprietaria dei terreni. Ma è ancora tutto da decidere.

Novità anche per la riqualificazione urbana della città. Si chiama G124 il nuovo progetto per il recupero del Giambellino. L’idea è del senatore a vita Renzo Piano che, insieme ad un team di giovani architetti under 35, darà un nuovo volto al quartiere della periferia sud ovest di Milano. Prevista l’apertura di nuovi sentieri dal mercato alla biblioteca e la creazione di passerelle pedonali per collegare le fermate della linea 4 della metropolitana. Per la riuscita del progetto sarà fondamentale il ruolo delle associazioni e degli abitanti del quartiere che con i loro consigli, potranno ereditarlo e amplificarlo sul territorio.

Buona lettura.

La Città della Salute rischia nuovi ritardi. Impregilo fa ricorso

Il colosso delle costruzioni si rivolge al Tar. L’appalto da 450 milioni e il nodo Maltauro

di Simona Ravizza sul Corriere della Sera

 

Anche Big data e nanotecnologie per il dopo Expo

Il piano. Primi contatti con l’Iit di Genova. Appello al governo perché entri nella società

di Alessia Gallione su La Repubblica

 

“Giambellino Calling” la missione recupero sponsorizzata da Piano

Grazie ai fondi del senatore a vita quattro architetti hanno elaborato uno studio che parte dal mercato

di Ilaria Carra su La Repubblica

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.