Le top news su Milano – 2 aprile

Umberto Ambrosoli è in testa alle preferenze dei milanesi per la corsa alle amministrative del 2016 secondo un sondaggio commissionato dal Pd. L’avvocato milanese, già candidato ‘arancione’ alla guida della Regione nel 2013, è risultato primo in un sondaggio svolto consultando un elettorato comune, non il popolo delle primarie. Si è rivelata invece bassa la notorietà dei renziani Fiano e Quartapelle. In Regione è arrivata invece la bozza di compromesso della riforma sanitaria. Secondo la proposta di legge, le Asl lombarde passeranno da 29 a 3, mentre le altre saranno inglobate dalle nuove <<Aziende sociosanitarie territoriali e aziende ospedaliere (Asst)>>. Desta invece preoccupazione la costruzione del Padiglione Italia di Expo. Il segretario del Bureau International des Expositions, Vicente Loscertales: “L’italia non può permettersi di fallire con il suo padiglione”.

Buona lettura!

Milano, sondaggio del Pd sui candidati a sindaco per il dopo Pisapia: in testa c’è Ambrosoli. Bassa, secondo le prime rivelazioni, la notorietà dei parlamentari Fiano e Quartapelle. Bene invece Livia Pomodoro. Fra gli assessori della giunta arancione è Majorino quello con più chance.

Vai alla news

Addio alle Asl, via 60 poltrone. La formula attuale rimane solo per Niguarda, Civili di Brescia e Bergamo.

Vai alla news

<<L’Italia non può permettersi di fallire con il suo Padiglione>>. Il segretario del Bie Loscertales: ma sono ottimista, il 1° Maggio tutto pronto.

 

 

 

 

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.