Le top news su Milano – Lunedì 22 settembre

Buongiorno e buon caffè a tutti, milanesi e non

e ben tornati alla rassegna stampa milanese di Mediatyche. Una settimana si apre e una si chiude, quella della moda, che quest’oggi concede i titoli di coda ai giovani talenti. Dal lusso del mondo delle passerelle, poi, si passa al ‘buco’ delle mense milanesi, con rette non pagate pari a 5 milioni di euro. Parlando di soldi il passo a Piazza Affari è molto breve, e proprio davanti alla Borsa, ieri sera, è avvenuta la manifestazione di decine di musulmani provenienti da tutta Italia contro l’Is e il terrorismo. E se c’è chi la vita si diverte a toglierla, c’è chi invece la vita vuole darla a chi purtroppo non può procreare, ma il confine sul tema della fecondazione eterologa è molto sottile, e la clinica Mangiagalli, rischia grosso.

Questa è Milano oggi. Buona lettura.

“Fecondazione assistita, niente analisi preimpianto. La Mangiagalli in Tribunale”: l’obiettivo è di evitare che i genitori trasmettano a un bambino malattie genetiche gravi, come la fibrosi cistica, l’emofilia e la talassemia. Ma in Mangiagalli, tra i più importanti centri nascita in Italia, la diagnosi preimpianto sugli embrioni continua a esedre vietata. Così adesso è scattata un’azione legale contro la clinica, che riccia di finire in Tribunale.

Vedi la news

 

“Mense, cinque milioni di rette non pagate”: il 50% degli insolventi sono cittadini nella fascia alta di reddito. Ma da quest’anno Milano Ristorazione dovrà aiutare il Comune a ripianare la perdita. Gabriella Iacono, presidente di Milano Ristorazione, è però fiduciosa “dobbiamo recuperare un milione di euro, e questo ci stimola”.

Vedi la news.

“L’urlo contro l’Is degli islamisti di Milano tra le fiaccole, il boia e l’uomo in ginocchio”: ieri pomeriggio davanti alla Borsa si accendono le fiaccole, centinaia le candel e che illuminano Piazza Affari. Dinne islamiche  e imam arrivati d a tutta Italia, uniti contro il terrorismo. “Ammazzateci tutti. Uniti contro i criminali”, recita uno striscione.

Vedi la news

“Sfilate nei chiostri e lezioni di stile. Milano saluta la moda”: si chiude oggi ?Milano moda donna” con i giovani talenti, ma in pratica, si è chiuso ieri sera il programma mondano la rassegna milanese con la festa per i 50 anni di Vogue, celebrati ieri sera al Castello Sforzesco.

Vedi la news

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.